Slide background

Biologia

Le mosche appartengono all’ordine dei Ditteri, sottordine Brachicera. Tra le diverse specie di mosche esistenti, la principale risulta essere la mosca domestica (Musca domestica).

La mosca adulta è lunga 6-7 mm, con un’apertura alare di 13-15 mm. La temperatura ottimale è quella estiva di circa 30° C che determina la maggiore attività riproduttiva: a questa temperatura il ciclo completo può avvenire in 8-10 giorni.

 

Al momento della riproduzione le mosche sono attratte da cumuli di rifiuti in cui sono presenti sostanze organiche in decomposizione, adatte a nutrire la loro prole e, in particolar modo, dai depositi di immondizie e dai letamai. Esse evitano comunque di deporre le uova sui materiali che non siano sufficientemente caldi e umidi, tali cioè da assicurare il normale sviluppo delle larve che non possono evolversi in un ambiente secco e troppo freddo.

Il complesso miscuglio di gas e odori di varie sostanze che si liberano nella decomposizione sembra esercitare una particolare attrazione sulle femmine ovificanti, ma vi sono certamente altri fattori che le richiamano come il vapore acqueo e la temperatura elevata.